PRL


L'idea della correzione di miopia ed ipermetropia con impianto di una lente correttiva all'interno dell'occhio è nata 50 anni fa. Solo alla fine degli anni '80 è stata realizzata clinicamente. Grazie ai materiali elastici di sintesi coi quali viene prodotta la sottilissima lente intraoculare, oggi si può correggere la miopia da -5.0 fino -25.0 D e l'ipermetropia da +3.0 fino a +16.0 diottrie.

::: Tecnica chirurgica

Dopo un’anestesia locale, si esegue un'incisione corneale di 3.0 mm. attraverso cui viene impiantata la lente intraoculare correttiva, posta sotto l'iride e sopra il cristallino (camera posteriore dell'occhio).
Non servono punti, e il taglio si chiude da solo.
L'intervento è ambulatoriale, dura circa 10 minuti. L'effetto refrattivo è immediato. Non c'è bisogno di aspettare la cicatrizzazione e la stabilizzazione della vista. Il risultato refrattivo può essere paragonabile all'applicazione della normale lente a contatto.
PRL
Occhio dopo impianto di PRL

Dal giorno dell'intervento chirurgico, il paziente esegue un autoterapia instillando gocce di un farmaco antiinfiammatorio per un periodo di 7-14 giorni.
Se la terapia postoperatoria non viene seguita scrupolosamente, è possibile che si crei uno stato infiammatorio oculare, fenomeno che si riesce a curare con la terapia classica antiinfiammatoria.
Un aumento di pressione intraoculare temporaneo è comune. Per prevenire questo fenomeno vengono usati farmaci diuretici da somministrare per i primi 2-3 giorni dopo l'intervento.
Un'opacità del cristallino, in teoria possibile, in pratica non è stata riscontrata: l'impianto non ha contatto diretto con il cristallino, quindi non lo tocca e non può provocare la cataratta
.

1. Quanto tempo di follow up?
La prima lente di questo genere è stata impiantata nel 1986; fino ad oggi si sono susseguite due generazione di impianto. Il tipo di impianto che usiamo oggi ha 5 anni di follow up clinico. Sono stati effettuati fino a oggi più di 6000 interventi con i risultati molto promettenti.
2. Avrò la cataratta in futuro?
Nessuno ha la certezza di avere la cataratta con il trascorrere degli anni. Il paziente con PRL e cataratta può essere operato come qualsiasi altro paziente senza PRL. Durante la chirurgia di cataratta si fa l'espianto della lentina correttiva.


::: Vantaggi dell'impianto di PRL

1. Precisione d'effetto finale della chirurgia, risultato finale non dipendente dalla cicatrizzazione.
2. Effetto immediato.
3. Unico intervento di chirurgia refrattiva reversibile. Dopo impianto di PRL si può sempre tornare indietro espiantando la lente. Qualsiasi errore chirurgico durante l'intervento può essere corretto, cosa che non si può fare con altri tipi di procedure di chirurgia refrattiva.
Oggi l'impianto di PRL è considerato il futuro della chirurgia refrattiva.