Cosa e' la Chirurgia Refrattiva?

La chirurgia refrattiva è il termine generale che identifica le diverse procedure chirurgiche atte a permettere di correggere il difetto refrattivo dell'occhio. I difetti refrattivi sono: miopia, ipermetropia ed astigmatismo. Più del 50% della popolazione del nostro pianeta ha bisogno di portare occhiali o lenti a contatto per correggere questi tipi di difetti. Oggi c'è anche la possibilità di correzione chirurgica mediante la quale l'occhio riesce a vedere senza occhiali o con occhiali più leggeri. Esistono vari tipi di procedure chirurgiche refrattive. Molto importante è scegliere la tecnica chirurgica giusta per ogni occhio di ogni singolo paziente. Si può affermare che oggi la scelta della tecnica chirurgica è personalizzata per ogni paziente e solo il chirurgo può indicare qual è la tecnica da usare per ottenere il risultato migliore con maggiore sicurezza.
Importante è sapere che la chirurgia refrattiva non può essere applicata a tutti, perciò è necessario effettuare preliminarmente una visita oculistica per poter decidere se effettivamente la schiavitù degli occhiali può essere eliminata, per le tante occasioni della vita moderna in cui l'uso degli occhiali o delle lenti a contatto può essere un ostacolo (attività sportive e vita di relazione). La chirurgia rifrattiva non può sempre garantire il 100% di successo: i medici possono solo limitarsi a far conoscere la casistica con i risultati -ottimi- ottenuti sino ad ora usando i diversi tipi di chirurgia refrattiva.

L’obiettivo finale è arrivare ad eliminare gli occhiali o le lenti a contatto. Nella maggior percentuale dei casi lo si raggiunge. In alcuni casi però può essere necessaria una leggera ipocorrezione o ipercorrezione, in seguito alla quale il paziente ha bisogno di correzione ottica durante diverse ore del giorno (più spesso la sera, guidando la macchina, guardando la tv). Le lenti non sono mai così forti come prima della chirurgia ed è quasi impossibile che la refrazione ritorni ai livelli preoperatori. Qualcuno avrà gli occhiali da riposo per leggere, qualcuno avrà bisogno di lenti per la guida serale, qualcuno non avrà bisogno di lenti.

L’intervento
Avviene in regime di Day-Hospital , e dopo 20 minuti dalla fine il paziente torna a casa. I controlli postoperatori di solito sono effettuati:

Il primo giorno dopo l'intervento
7 giorni dopo l'intervento
15 giorni dopo l'intervento
1 mese dopo l'intervento
3-6 mesi dopo l'intervento




La maggior parte delle persone che usano occhiali o lenti a contatto per la correzione dei difetti della vista per lontano e sono prive di malattie oculari importanti e di problemi di salute generale, sono candidati potenziali alla chirurgia refrattiva.